Aprile, voglia di libertà


Sat Nam,

dopo qualche settimana di silenzio, ritorno (in realtà sono stata super presa dall’ultima Sadhana Online e relativa newsletter, quanto mi sono divertita!); nuovo mese, nuovo tema: e il tema è…. LIBERTA’!

Cos’è per voi la libertà? Declinatela nella vostra vita, al di là dei massimi sistemi. In questo periodo me lo sono chiesta spesso; crescendo, capita di sentirsi addosso il peso delle responsabilità, degli impegni, a volte della famiglia, di persone che dipendono da noi o che si aspettano qualcosa da noi e dunque di sentirsi come incastrati. Chi non ha mai pensato con nostalgia agli anni dell’adolescenza o a quelli in cui avevamo meno obblighi e potevamo improvvisare, dedicare tempo a noi senza sentirci egoisti e prenderci il rischio di sbagliare pur di seguire un pensiero.

Ancora una volta… meno male che esiste il Kundalini Yoga! A volte però, ricordarci di essere esseri spirituali che stanno facendo un’esperienza sulla terra a volte non basta. E allora esistono strumenti specifici e trucchi super efficaci. Ne parleremo nel corso del mese, ma intanto eccone due al volo:

  • lavorate sulla vostra aura: ci sono infiniti  kriya e meditazioni che fanno questo: rinforzare ed espandere il campo elettromagnetico che vi circonda significa essere più sensibile a come si muove la vostra energia e anche quella degli altri e dunque sapere quando dovete proteggervi o quando invece lasciar entrare qualcuno (o qualcosa) nella vostra vita.
  • riempite di mantra la vostra giornata e lasciate che elevino la tua vibrazione. Con la quantità di eventi e informazioni che viviamo e processiamo ogni giorno non è facile mantenersi sempre in uno stato di “bliss”, pace, benedizione, come quello che proviamo dopo una pratica di yoga o una meditazione. Per tutti gli altri momenti della giornata, allora, ricorriamo ai mantra! In macchina, in ufficio (magari con gli auricolari), in casa, ascoltati o cantati, non fa moltissima differenza. Parlando di libertà c’è un mantra in particolare che vi consiglio: Ang Sang Wahe Guru. Ci aiuta a sentirci parte di un tutto più grande di noi, completi e illimitati inestricabilmente legati alla fonte.  Trova la tua versione preferita e il gioco è fatto 😀

Venerdì ci vediamo in diretta Facebook dalla pagina di Casa Kundalini per continuare a parlare di libertà e aura…

Vi aspetto!

 

 

 

 


Informazioni su Giulia Guerrini

Mamma ed insegnante di Kundalini Yoga, Yoga dolce, Gravidanza consapevole, Yoga genitori & figli. Arriva allo yoga attraverso la danza classica e contemporanea ed esperienze di teatro sociale, grazie alle quali si rende conto di come il movimento influisca sulla mente e sullo stato animico. Si forma come istruttrice di Kundalini Yoga secondo gli insegnamenti di Yogi Bhajan presso il centro Shunia di Barcellona. È istruttrice certificata di yoga per bambini secondo il metodo Childplay, elaborato da Gurudass Kaur, e di yoga in gravidanza, metodo Conscious Pregnancy. È membro dell’Associazione Internazionale Insegnanti di Kundalini Yoga (IKYTA) e IKYTA Italia. Attualmente vive e lavora a Catania.

Lascia un commento