La parola dell’anno


Chi mi segue da un po’ sa che ogni anno (scolastico, si intende) scelgo una parola che guiderà il nostro lavoro nei mesi a seguire, quello sul tappetino ma non solo, anche online nel blog, nei video… E’ una parola che ci serverà da ispirazione, ma non solo teorica; ci lavoreremo, quotidianamente, insieme.

La parla di quest’anno è….. Rullo di tamburi…. GIOIA.

Mi piace per tanti motivi, non solo per il suo significato. E’ una parola  morbida, calda, luminosa e leggera.  E’ piccola, ma come uno scrigno porta dentro di sé tanti tesori e soprattutto tanta luce. Il dizionario dà come sinonimo “allegria”, ma gioia è ancora qualcosa di diverso. E’ più calda, intima, come un tè bollente davanti al camino con gli amici mentre fuori nevica.

Gioia è incanto, meraviglia nello scoprire quante cose preziose si celano nella vita di ogni giorno e di cui spesso non ci accorgiamo; è il piacere che ci dà il fare quello che amiamo e anche quello che non amiamo ma con amore; è la radiosità di cui si illumina il nostro visto quando scegliamo di seguire il cuore e sentirci a casa in quello che facciamo, ogni giorno.

Proprio per questo, gioia è coraggio e volontà. GIOIA è una scelta.

Ecco quello che faremo quest’anno a Casa Kundalini.


Informazioni su Giulia Guerrini

Mamma ed insegnante di Kundalini Yoga, Yoga dolce, Gravidanza consapevole, Yoga genitori & figli. Arriva allo yoga attraverso la danza classica e contemporanea ed esperienze di teatro sociale, grazie alle quali si rende conto di come il movimento influisca sulla mente e sullo stato animico. Si forma come istruttrice di Kundalini Yoga secondo gli insegnamenti di Yogi Bhajan presso il centro Shunia di Barcellona. È istruttrice certificata di yoga per bambini secondo il metodo Childplay, elaborato da Gurudass Kaur, e di yoga in gravidanza, metodo Conscious Pregnancy. È membro dell’Associazione Internazionale Insegnanti di Kundalini Yoga (IKYTA) e IKYTA Italia. Attualmente vive e lavora a Catania.

Lascia un commento