La postura del successo. Come costruirla con il Kundalini Yoga


La postura rivela tanto di noi. E noi, la nostra storia e il nostro carattere si riflettono tanto nella nostra postura. Come insegnante di Kundalini Yoga ho imparato, negli anni, a leggere alcuni segni per capire qualcosa in più sulla persona che ho davanti, su quali aspetti di lei vogliono parlarmi e cercano, magari, un piccolo aiuto per venire fuori.

Questo mese di febbraio stiamo affrontando il tema del successo (Vedi anche “Cosa ci rende persone di successo”) e posso dirvi che anche questo è impresso nella nostra postura! Provate a pensare: che sensazione vi trasmette una persona con le spalle ricurve e la testa abbassata? Quale direzione può avere il suo sguardo se non verso terra? Che tono può avere la sua voce?

La postura del successo

Aprire le spalle, camminare con la testa e la schiena diritte comportano una serie di processi nel corpo fisico e, a catena, nel nostro campo elettromagnetico, nella portata della nostra energia vitale (corpo pranico), nella nostra radiosità. I polmoni hanno spazio, respiriamo più profondamente e dunque ossigeniamo meglio organi, tessuti e soprattutto cervello. Il primo risultato è una mente più lucida e pronta. Poi lo sguardo può andare lontano, all’orizzonte, verso l’obiettivo che ci siamo prefissati e che giustamente è alto; e può anche fermarsi negli occhi delle persone che incontriamo, perché non teme di essere rifiutato o giudicato. E infine, il plesso solare -sede della nostra volontà- è libero, non compresso e questo ci permette di dirigere la nostra comunicazione dall’ombelico, con l’effetto di trasmettere autorevolezza e autenticità. Non preoccuparti se all’inizio ti sembra una postura innaturale per te, se ti senti altezzosa o ti sembra di fingere. In questo caso, fingere va bene! Yogi Bhajan diceva: “Fake it and you will make it”. E l’ho sperimentato: fai finta di essere uno yogi o una yogini perfetta, regale, sicura di te… Tutto questo è già in te, magari latente. Lavorando sulla postura piano piano diventerà vero!

 

Sei in grado di sostenerlo? Adegua il tuo sistema nervoso

Ma c’è anche un’altro aspetto su cui il Kundalini Yoga ci può aiutare tanto: rinforzare il nostro sistema nervoso. In pratica possiamo attirare solo la quantità di successo che siamo pronti a sostenere. Ergo, rinforziamo il sistema nervoso, ampliamo il nostro campo elettromagnetico e potremo ricevere molto di più, relazioni più elevanti, il lavoro che desideriamo, ecc ecc.

Del resto è qualcosa di molto empirico: la prosperità e il successo sono forme di energia. Se pensi di volere più corrente elettrica, devi adeguare il tuo impianto, altrimenti salta!

In più, con un sistema nervoso saldo puoi davvero goderti il tuo successo, invece di essere sempre alla ricerca di qualcos’altro o nella paura di perdere quello hai. E succede più spesso di quanto immaginiamo…

 

Un po’ di pratica

Facciamo un esercizio per aumentare la potata del nostro “impianto elettrico”:

mettiti seduta/o a gambe incrociate o su una sedia (in questo caso con i piedi ben appoggiati a terra), la schiena dritta. Porta le braccia a V sopra la testa, stese, con le dita piegate alla base dei monti sui palmi, tranne i pollici che rimangono stesi. Chiudi gli occhi e falli convergere, all’interno, verso il punto tra le sopracciglia. Ora inizia a fare respiro di fuoco, ovvero una serie di “starnuti” dal naso a ritmo costante; assicurati che la stessa quantità di aria che esce dal naso (in maniera repentina) entri poi nell’inspirazione (ma senza enfatizzarla). Noterai che ogni volta che espiri l’ombelico si muove in modo naturale verso la colonna. Prenditela comoda, non forzare e non esagerare con la velocità; è più importante che il ritmo sia stabile, con il tempo ti verrà facile anche aumentare la velocità. Continua per 1 – 3 minuti. Se hai il ciclo respira invece lungo, lento e profondo.

 

Bene, prova a farlo ogni giorno, magari la mattina prima di iniziare la tua giornata, fino a giovedì. Nella diretta Facebook delle 9:30 lo faremo insieme e ti darò qualche altro consiglio yogico 😉 Ti aspetto!

 


Informazioni su Giulia Guerrini

Mamma ed insegnante di Kundalini Yoga, Yoga dolce, Gravidanza consapevole, Yoga genitori & figli. Arriva allo yoga attraverso la danza classica e contemporanea ed esperienze di teatro sociale, grazie alle quali si rende conto di come il movimento influisca sulla mente e sullo stato animico. Si forma come istruttrice di Kundalini Yoga secondo gli insegnamenti di Yogi Bhajan presso il centro Shunia di Barcellona. È istruttrice certificata di yoga per bambini secondo il metodo Childplay, elaborato da Gurudass Kaur, e di yoga in gravidanza, metodo Conscious Pregnancy. È membro dell’Associazione Internazionale Insegnanti di Kundalini Yoga (IKYTA) e IKYTA Italia. Attualmente vive e lavora a Catania.