Sai cosa desideri?


Questo mese, come sai se hai letto l’articolo  della settimana scorsa, parliamo di abbondanza, di prosperità. Abbiamo detto che è tutto  già dentro di noi ma c’è un MA: sappiamo quello che desideriamo veramente? Perché potrebbe arrivare e allora rischieremmo di rimanerne delusi.

Avete presente quei film in cui una banda di malviventi pianifica l’attacco al caveau di una banca? Immaginate se, una volta dentro, scoprissero che contiene che so, cioccolatini, o coriandoli?!

Ecco, in questa situazione il caveau è (naturalmente) il nostro cuore quindi la buona notizia è che ci siamo dentro! I più bei gioielli  della corona sono già nostri, ci appartengono; magari ci abbiamo messo una vita ad accorgerci della loro presenza ma ora che lo sappiamo la nostra naturale radiosità, la nostra bellezza, il nostro coraggio ci guidano verso la nostra realizzazione più alta. e non c’è verso che questo non avvenga.

Perciò ritorno alla domanda iniziale: posto che una volta preso possesso dei tuoi doni quello che desideri si manifesta,

COSA DESIDERI PER ESSERE PROSPERO? E una volta ottenuto, COME LO UTILIZZERAI?

O detto in altri termini: COSA VI MOTIVA?

Qual è quella forza che vi fa ideare il piano e poi rischiare il tutto per tutto per aprire il caveau? (Impiegando tra l’altro un sacco di energie?)

La nostra prosperità diventa una medicina solo se sappiamo a cosa ci serve, quanta ce ne serve e come usarla adeguatamente.

E immaginate qual è il chakra che ci serve per avere ben equilibrato per fare tutto ciò? Esatto, il terzo! Il plesso solare o come amo chiamarlo, l’ombelico.

Ma non preoccupatevi, il Kundalini Yoga non lesina esercizi, Kriya e meditazioni per sviluppare in nostro ombelico; la prima cosa che potete fare everyday everywhere è il respiro di fuoco. Sotto la doccia, mentre cucinate, sull’autobus (mmm, no magari questo no), iniziate la giornata pompando energia dal plesso solare e mandandola su al cuore, alla gola, alla testa, al cervello!

Oppure, dai un’occhiata a questa sequenza, perfetta per la mattina, da evitare prima di andare a dormire perché il respiro di fuoco tende a svegliare.

Ci sentiamo lunedì qui sul blog di Casa Kundalini: voi esercitatevi a trovare risposta alle domande sulla motivazione e vedremo come fare assaltare quel caveau 😉

Sat Nam


Informazioni su Giulia Guerrini

Mamma ed insegnante di Kundalini Yoga, Yoga dolce, Gravidanza consapevole, Yoga genitori & figli. Arriva allo yoga attraverso la danza classica e contemporanea ed esperienze di teatro sociale, grazie alle quali si rende conto di come il movimento influisca sulla mente e sullo stato animico. Si forma come istruttrice di Kundalini Yoga secondo gli insegnamenti di Yogi Bhajan presso il centro Shunia di Barcellona. È istruttrice certificata di yoga per bambini secondo il metodo Childplay, elaborato da Gurudass Kaur, e di yoga in gravidanza, metodo Conscious Pregnancy. È membro dell’Associazione Internazionale Insegnanti di Kundalini Yoga (IKYTA) e IKYTA Italia. Attualmente vive e lavora a Catania.

Lascia un commento