Il tempo è oro. E tu sei la regina


 

Ieri sera ho fatto un bagno nella vasca, lunghissimo, con sali effervescenti, sapone di Aleppo e tanta schiuma… E ho cantato…

Non vi sembra nulla di eccezionale; e se vi dicessi che da tre anni facevo solo docce veloci, un poco di olio di mandorle alla rinfusa e via pronti per ripartire?  Ieri sera mi sono sentita felice, anche orgogliosa, perché per me significava essermi ripresa un rituale tutto mio, che per troppo tempo avevo creduto di non potermi permettere.

Questo per dirvi che il tempo è oro, è vero, ma soprattutto quello che dedichiamo a noi stesse/i. E non importa quanto crediamo di non meritarlo, di non potercelo permettere, di poter rimandare a tempi migliori; il tempo dedicato a renderci felici è tempo che si somma, non si toglie.

Vi ricordate la settimana scorsa, ho condiviso con voi una piccola meditazione per benedire noi stesse/i? Il principio è lo stesso e non mi stanco mai di parlarne, perché tutte -prima o poi- siamo cascate in questa trappola. E se è vero -come credo- che quello che noi emaniamo ha un effetto su chi ci circonda e ritorna a noi moltiplicato infinite volte, cosa c’è di meglio che emanare serenità e sicurezza? E, vista dall’altra ottica, qual è il vantaggio di emanare ansia e insicurezza? A volte è questione di scegliere…

Quindi, esercizio della settimana, del mese, dell’anno: scrivi in tanti bigliettini delle cose che ti fa stare bene fare, tipo ascoltare quella canzone, farti un massaggio, berti un cappuccino al bar; metti tutti i bigliettini in un barattolo e ogni giorno pescane uno… e FALLO! Non devono essere grandi cose, anche metterti lo smalto verde va bene. Deve essere una cosa tua, che una volta fatta ti fa pensare “Ahhhhh”.

La mia te l’ho svelata (il bagno, ma anche lo smalto verde), ti va di condividere la tua? Ti aspetto per il video del giovedì su questo argomento sul canale Youtube di Casa Kundalini. Non mancare, perché invece lunedì prossimo parleremo di… disciplina! 😀

Un sorriso

Giulia Gurukirat Kaur


Informazioni su Giulia Guerrini

Mamma ed insegnante di Kundalini Yoga, Yoga dolce, Gravidanza consapevole, Yoga genitori & figli. Arriva allo yoga attraverso la danza classica e contemporanea ed esperienze di teatro sociale, grazie alle quali si rende conto di come il movimento influisca sulla mente e sullo stato animico. Si forma come istruttrice di Kundalini Yoga secondo gli insegnamenti di Yogi Bhajan presso il centro Shunia di Barcellona. È istruttrice certificata di yoga per bambini secondo il metodo Childplay, elaborato da Gurudass Kaur, e di yoga in gravidanza, metodo Conscious Pregnancy. È membro dell’Associazione Internazionale Insegnanti di Kundalini Yoga (IKYTA) e IKYTA Italia. Attualmente vive e lavora a Catania.